page contents

Terapia Psicologica con l’Arte

La terapia psicologica (psicoterapia) può essere potenziata e facilitata dal ricorso a opere d’arte, soprattutto se si tratta di opere d’arte introspettiva. Riportiamo qui sotto una testimonianza di come si possa arricchirla con un nuovo strumento. La terapia psicologiFoto della Dott.ssa Clara Pintarelli, che applica la terapia psicologica con l'arteca con l’arte introspettiva è in grado di raggiungere strati molto profondi della psiche.

Terapia Psicologica con l’Arte Introspettiva

descritta dalla psicologa e psicoterapeuta trentina Clara Pintarelli:
“Sono psicoterapeuta e lavoro nel campo della salute da quando anche la pittrice era agli esordi. Mi sento onorata di conoscere Aurora Mazzoldi e le sue opere da tempo.

Ho visto l’evoluzione delle sua pittura e ora che dipinge in maniera introspettiva ammiro le sue tele anche come psicologa e le considero molto adatte ad essere usate in terapia.

Inizialmente ho avuto delle difficoltà ad adattarmici e a capirle. Ma dopo un’iniziale resistenza di impatto, mi sono permessa di prendermi il tempo per apprezzarle.

La conoscenza più approfondita l’ho avuta collaborando con la collega Giannini, portando avanti insieme degli incontri tematici dove le tele di Aurora facevano da catalizzatore.

Difficoltà relazionali e superamento delle resistenze.

In studio, individualmente, uso i quadri della pittrice soprattutto come tavole proiettive. Attraverso l’osservazione dei quadri le difficoltà relazionali emergono spontaneamente bypassando le difese. Così si è facilitati nel proseguo del lavoro di consapevolezza, usufruendo di grosse possibilità per il superamento delle resistenze.

Avendo semplificato la fase di acquisizione si può passare più facilmente all’elaborazione dei contenuti emersi.

La lettura del libro “Le mie madri arte introspettiva” è un valido aiuto per decifrare i meandri della psiche. Il sottotitolo del libro – L’arte per i curiosi della psiche – è in linea con quello che sento io, nel mio approccio psicoterapeutico di “conoscersi per trasformarsi”.

Molti quadri inoltre contengono anche soluzioni e il libro è molto utile per rendere più completa questa fase di ricerca e di superamento e per rendersi più autentici possibile.

Come ha intuito la collega Giannini l’osservazione delle tele della Mazzoldi è un ottimo attivatore emotivo. Le immagini agevolano l’emersione di meccanismi coperti o rimossi dalla razionalità.”

Dott.ssa Clara Pintarelli

Se vuoi sapere di più sulla terapia psicologica con l’arte, torna alla pagina di Arte e Terapia

L’argomento della terapia psicologica con l’arte è stato trattato anche alla conferenza Arte e Cura. ArtePadova 2013

vedi anche una parte della conferenza di Aurora Mazzoldi su Arte e Malessere Interiore

Vedi anche la conferenza-stampa su Come Curare Con l’arte

Contenuti simili

Lascia un commento