page contents TwitCount Button

un sogno pieno di messaggi

Home Forum Forum di Introspezione un sogno pieno di messaggi

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Avatar principessa 3 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #20137 Risposta
    Avatar
    mafalda

    Ho fatto un sogno, questa notte e ve lo voglio raccontare.
    Ero in un affollato bar di una stazione sconosciuta e sedevo a un tavolino tutta sola.
    Siccome non c’erano altri posti liberi, un uomo giovane ha chiesto se poteva sedersi al mio tavolo. Ho acconsentito e ci siamo messi a chiacchierare. Era simpatico e gentile, tanto che, quando ho deciso di andare al buffet per scegliermi una brioche da intingere nel mio cappuccino, gli ho chiesto se poteva badare alla mia borsa e gliel’ho lasciata.
    Al buffet ho dovuto mettermi in fila, così mi sono attardata un po’ e quando sono tornata al tavolo l’uomo e la mia borsa non c’erano più.
    Ci sono rimasta male. Sembrava una persona onesta! Ma ho cominciato a pensare che tutti gli uomini sono, in fondo, dei gran mascalzoni e io ero stata una stupida a fidarmi.
    Dopo un po’ che rimuginavo, mi è venuto in mente che, forse, aveva dovuto correre a prendere il suo treno. Come avrebbe agito una persona onesta?
    Sono andata al bar e ho chiesto se qualcuno aveva lasciato lì una borsa….
    C’era.
    Io ho trovato almeno tre spunti sui quali riflettere.
    Mi piacerebbe condividerli e parlarne con tutti voi.

  • #20154 Risposta
    Avatar
    principessa

    Ciao Mafalda. I sogni mi hanno sempre affascinato perché, anche quando non sono profetici, portano in mondi strani e in situazioni a volte assurde.
    Tutto si trasforma all’improvviso e in maniera del tutto inaspettata e luoghi e persone svaniscono di colpo, come sono apparsi.
    Ma a parte queste mie considerazioni “poetiche”, ho letto attentamente il tuo sogno nel quale mi sembra che tutto si svolga in modo abbastanza realistico e tranquillo. Tranne, forse, la partenza del giovane al quale hai affidato la tua borsa. Ma il finale è positivo.
    Avrebbe potuto andare peggio.
    Vuole forse dirti, questo sogno, che sei un tantino superficiale? Che ti fidi troppo delle persone? E che questo ti porta in situazioni spiacevoli?
    A questo devi rispondere tu, perché io non ti conosco.

  • #20155 Risposta
    Avatar
    Dori

    Ciao Mafalda
    ho riflettuto sul tuo sogno e ti dirò che anche io quando faccio sogni importanti poi mi sveglio un po’ angosciata ma ripensandoci sono tutti messaggi che vengono dal nostro “io” più profondo.
    Un sogno così porta alla sfiducia totale verso gli uomini ed alla chiusura; qui ci si potrebbe fermare ed accumulare rabbia ma andando più a fondo mi chiedo il perchè ho fatto questo sogno e scopro che nelle vita ho avuto esperienze in cui mi sono fidata degli uomini ma ho preso molte delusioni…. poi sempre la chiusura e il ripetersi delle stesse esperienze in cui senza saperlo io stessa andavo a cercare. I sogni sono importanti perchè permettono di fare delle esperienze senza viverle realmente se si sa poi da svegli osservare e scavare nei propri stati d’animo: certamente questo è molto difficile.

  • #20157 Risposta
    Avatar
    Marcie

    Grazie, Mafalda, per aver condiviso questo sogno. Mi sembra un sogno ricco di spunti e che descriva in maniera trasversale un atteggiamento comune a molte situazioni in cui mi trovo.
    Il mio spunto, riassunto in una domanda, è: fiducia cieca/superficiale o provare a cogliere le opportunità?

    (1) Solitudine – “tutta sola” in mezzo alla folla. In generale le situazioni sconosciute mi entusiasmano ma mi mettono anche molta paura. Quando la paura ha la meglio, mi sento sola. Non vedo le opportunità che mi stanno intorno. Tornando al sogno: Mafalda è in mezzo a una folla di gente, le opportunità a disposizione sono molte, non è “tutta sola”.
    (2) L’aiuto inaspettato – il signore simpatico. Accettando la richiesta del signore a sedersi al tavolo, Mafalda si è creata un’opportunità. L’aiuto “inaspettato” porta ad un cambiamento.
    (3) L’avventura inizia – buona la brioche! Adesso che le condizioni sono meno “ostili”, qualcosa si muove ancora. Infatti, Mafalda ha trovato un amico e non è più così sola. La curiosità/ il desiderio verso qualcosa che le piace e la appaga ha la meglio sulla situazione di solitudine iniziale.
    (4) Lo schema – il signore è sparito e la borsa pure…sono tutti mascalzoni! L’abitudine e la meccanicità (dei pensieri e delle azioni) ci danno delle spiegazioni apparentemente ragionevoli e complete delle situazioni. Ci portano tuttavia a leggere le situazioni in maniera univoca…(e chi non l’avrebbe fatto?).
    (5) L’intuizione – se non fosse sempre tutto meccanico e prestabilito? Pur tenendo conto dell’eventualità peggiore, perché non provare a considerare tutte le possibilità? Tra l’altro, lei stessa ho provveduto a procurarsi queste possibilità per cambiare la situazione di solitudine iniziale. Come? Cogliendo l’opportunità che le si è presentata: ha accolto un signore che aveva necessità di sedersi e ha iniziato a chiacchierare e, valutando che potesse essere una persona onesta, ha provato a seguire un suo desiderio.

  • #20173 Risposta
    Avatar
    mafalda

    Grazie principessa, dori e marcie per aver voluto condividere le vostre sensazioni sul mio sogno.
    Ognuna di voi ha arricchito la mia interpretazione del sogno con nuovi spunti.
    Principessa mi parla di superficialità e ingenuità e sì, a volte, quando si vuole dare una certa “piega”, una certa direzione alle cose, si diventa un po’ facilitoni, distratti.
    A me succede più spesso di quanto vorrei. Me ne accorgo sempre dopo, quando raccolgo i cocci.
    Dori ha visto bene, quando parla di ripetitività delle situazioni “Gli uomini, i soliti mascalzoni!” e da lì potrebbe prendere il via tutto il mio bel drammone vittimistico.
    Ma nel sogno si è fermato prima. Non ho seguito l’abitudine, non sono entrata nell’odio viscerale per il mondo maschile.
    Se, come vede giustamente marcie, ho colto l’occasione per far scivolare le cose verso il dramma (affidando la mia borsa a uno sconosciuto) mi sono però fermata in tempo, un attimo prima d’impaludarmi! L’altra opportunità, che non ho trascurato, più sana, è stato di informarmi prima di inveire e accettare così di vedere la realtà: che non tutti gli uomini sono mascalzoni!
    Mentre scrivo, mi rendo conto che, nel sogno, ho fatto tutto da sola: ho favorito una situazione – fantasticato un nemico – cominciato ad aggredirlo – per poi ravvedermi.
    Quel povero giovane non c’entrava per niente!
    Grazie ancora, ragazze, mi avete aiutato a chiarire altri punti di questo sogno.
    Aspetto i vostri!

  • #20175 Risposta
    Avatar
    Dori

    Vorrei condividere con voi un sogno che ho fatto alcuni giorni fa e che nonostante ci abbia pensato, non riesco a capirci nulla.
    Ero in macchina da sola e facevo retro in un piazzale. Andavo piano anche perchè odio andare in retromarcia. Dunque mentre facevo retro mi sono accorta di avere toccato un uomo che cadeva poi si rialzava mi guardava ed andava via senza dire una parola. Io rimanevo lì attonita per un po’ finchè mi sentivo battere sul vetro da parte di un altro signore che passava da lì e mi diceva che per terra c’era del sangue. Non so se c’è stato un seguito, io ricordo solo questo.

  • #20177 Risposta
    Avatar
    mafalda

    Ciao dori, certo che hai fatto un bel sogno thriller! Per come la vedo io, tenuto conto che non so quale momento tu stia vivendo, mi pare che tu voglia sbarazzarti di una qualche emozione che non ti piace. Non ne sei consapevole perché lo investi in retromarcia. Ma le emozioni non si possono eliminare e quello si rialza e se ne va. Però ti lascia il sangue perché tu ti renda conto di quello che stai facendo. Ti sembra che possa essere un modo di vedere il tuo sogno plausibile???

  • #20179 Risposta
    Avatar
    principessa

    ciao dori e mafalda.
    Mi trovo d’accordo con l’interpretazione di mafalda, ma la cosa che mi ha colpito di più, e sulla quale vorrei sentire altri pareri, è questa retromarcia.
    Mi fa quasi pensare a qualcosa nel passato…perché ci sta dietro e, dal nostro presente la vediamo un po’ distorta o non la vogliamo vedere per niente. Qualcosa che c’è a colpi e poi non c’è, perché nel fare retromarcia basta cambiare un attimo l’angolazione della macchina e alcune zone rimangono in ombra, nascoste.
    E a te non piace fare retromarcia…perché non hai tutto davanti, sotto gli occhi, controllabile??
    Sapete, mi fa pensare a quello che si dice in certi gruppi che frequento: che le nostre emozioni non bisogna guardarle in faccia, puntare l’attenzione su di esse, ma osservarle di sottecchi, con un certo “distacco” (che forse non è la parola giusta).
    Mi sa che pasticcio un po’, ma per me questa retromarcia è forse la cosa più importante del sogno!
    Mi piacerebbe sentire altre considerazioni in merito e anch’io ci penserò su ancora.

  • #20180 Risposta
    Avatar
    Cieloazzurro

    Ciao a tutte!! Molto interessanti tutte le vostre riflessioni!
    Vorrei aggiungere un pensiero sul sogno di Dori, ho pensato a come l’avrei interpretato io..
    Cos’è che fa paura a fare retromarcia? Forse è l’uscita da un abitudine, una sicurezza. Per andare in retromarcia è necessario cambiare prospettiva, più faticoso, non si vede chiaramente, non si sa bene cosa ci aspetta..e infatti qualcosa accade. E ben venga che accada in sogno..possiamo fermarci a guardare le paure che nella vita quotidiana non osiamo neanche pensare…
    E forse già vederle, riconoscerle e accettare che ci sono è un passo avanti x non farsi travolgere da emozioni che chiudiamo nel cassetto.
    …fatemi sapere cosa ne pensate 😊😊

  • #20181 Risposta
    Avatar
    Dori

    Ciao Mafalda Principessa e Cieloazzurro,
    Vi ringrazio perché mi avete aiutato ad interpretare il sogno.
    La retromarcia riguarda il passato e non piace perché dentro di noi sono sepolte le emozioni che non vogliamo vedere, restano lì e non si cancellano, anche se noi lo vorremmo, finché si comincia ad intraprendere un percorso di consapevolezza. Allora a volte, magari nei sogni, queste emozioni riemergono per farci capire che per proseguire bisogna “guardare” e non fare finta di niente.
    Grazie di cuore….alla prossima

  • #20183 Risposta
    Avatar
    principessa

    ciao a tutte. Vedo che alla fine, siamo arrivate alle stesse conclusioni.
    Mi è piaciuta l’interpretazione di cielo azzurro sulla retromarcia, una manovra che comporta questo sguardo all’indietro e indiretto, tramite lo specchietto, cosa alla quale non siamo abituati. Vi saluto tutte simpaticamente.

Rispondi a: un sogno pieno di messaggi
Le tue informazioni: