page contents TwitCount Button

Area Associazione

sezione dedicata all’Associazione.

Benvenuto in quest’area. In essa potrai trovare tutti gli eventi e incontri organizzati per gli associati e i simpatizzanti dell’Osservatorio Interiore.

Prossimi incontri:

Siamo in pausa estiva. Stiamo preparando incontri molto interessanti per il prossimo autunno.

Incontri passati

Assemblea dei soci
e, a seguire,
Tavola Rotonda Introspettiva

 

SABATO 13 aprile alle ore 11

 

vi proponiamo di trovarci presso il ristorante LA TAVERNA di Levico Terme (dove ci siamo trovati lo scorso anno), un posto simpatico ed accogliente, dove avrà luogo l’annuale assemblea dei soci per l’approvazione del bilancio 2018,

e  a seguire una delle nostre Tavole Rotonde, dal titolo

“OSTACOLI NELLA RICERCA”

come sempre sarà un dibattito alimentato dai singoli punti di vista e armonizzato dall’introspezione, un confronto costruttivo con i nostri amici e compagni di ricerca.

(L’iniziativa è riservata ai soli soci. Chi non fosse ancora in regola con l’iscrizione per il 2019, ed intende continuare ad essere associato, dovrà farlo entro il 31/3/19, l’iban dell’associazione per il versamento della quota annua di 20 euro è:  IT 28 G 08304 01807  000007365220)
 Alcuni di voi sono già stati con noi in questo locale, ma per chi invece non lo conoscesse ancora, vi allego il link del sito in modo da vedere nel dettaglio dove si trova e le altre indicazioni: https://www.dulachotel.com/it/hotel-lago-di-levico.html
IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA SARA’ IL SEGUENTE:
– ore 11 inizio assemblea dei soci per approvazione bilancio 2018
– ore 12.30/13 pranzo sociale
– a seguire pausa (per chi lo desidera proporremo due passi attorno al lago di Levico)
– ore 15 circa ripresa dei lavori con tavola rotonda introspettiva
– ore 17 circa fine lavori , saluti, commiato e arrivederci al prossimo momento di incontro

Piacere di conoscermi – Serata gratuita

Piacere di Conoscermi - Serata a Lavis (TN)

LAVIS, venerdì 29 marzo, ore 20

Piacere di conoscermi è una serata di incontro attivo. In essa si mostrerà come Arte e Biodanza possano essere di valido aiuto alla psicologia.

Come si possono unire in un’unica serata tre discipline così diverse?

L’Arte introspettiva rappresenta su tela alcune dinamiche che rendono difficili le relazioni con gli altri e il rapporto con noi stessi

La Biodanza ci farà cercare, con appositi movimenti di danza, di migliorare la comprensione di ciò che succede in noi.

E qui interverrà la Psicologia. Il suo compito sarà quello di chiarire, in generale, i dubbi e le perplessità che si possono incontrare nella spiegazione del quadro  scelto. e, per riflesso, anche in noi.

Relatrici

  • Arte, Aurora Mazzoldi, scrittrice e ideatrice dell’Arte Introspettiva, intesa come rappresentazione delle dinamiche del subconscio.
  • Biodanza, Cristina Pegoretti, laureata in lettere, docente di lettere, facilitatrice titolata di Biodanza. Counselor e frequentante della scuola di YBE.
  • Psicologia, Antonella Giannini, presidente dell’Osservatorio Interiore a.p.s., psicologa e psicoterapeuta. Ideatrice di una nuova forma di Psicologia Introspettiva. Utilizza le tele di Arte Introspettiva nelle sedute individuali, nei gruppi e nelle conferenze.

 

SABATO 23 FEBBRAIO
dalle ore 11 alle ore 12.30, circa

Mattinata di benessere psico-fisico
con il DO IN

COS’E’ IL DO IN

Statua cambogiana
Foto di Roberto Zeni

Il Do-In è una disciplina che permette di migliorare le proprie condizioni di vita utilizzando tecniche corporee e mentali tradizionali, tecniche antiche di grande efficacia.

E’ adatto a tutti, si possono ottenere buoni risultati già dopo i primi incontri con l’insegnante, già il primo giorno si può avvertire uno stato piacevole di rilassamento.
Dopo essere stato appreso può essere praticato da soli, in ogni momento, e quindi può essere praticato facilmente anche da chi è molto impegnato, ha poco tempo a disposizione e vuole mantenere un buon livello di benessere.

deriva dalla Medicina Tradizionale Cinese e dalle antiche pratiche tradizionali giapponesi, con influenze ampie di tutta la cultura estremo orientale e forse anche indiane.
Le tecniche tradizionali utilizzate sono respirazione, meditazione, rilassamento, automassaggio, esercizi con la voce, movimenti e posizioni particolari, che hanno lo scopo di attivare e riequilibrare le energie vitali che scorrono nel corpo.

 

La mattinata è gratuita.

Rivolta ai soli soci.
Si terrà  a Zambana (Tn)

SABATO 19 GENNAIO a Zambana (TN)
dalle ore 11 alle ore 12.30, circa

mattinata di benessere fisico con il Thai chi

Foto di Roberto Zeni
Foto di Roberto Zeni

COS’E’ IL THAI CHI
viene definito : UN VERO “TOCCASANA” PER LA SALUTE …Combatte l’ipertensione, migliora la capacità respiratoria, riduce stress ed insonnia e mantiene mobili le articolazioni. In sintesi la pratica del Tai Chi si traduce nell’esecuzione delle cosiddette “forme”, sequenze di movimenti dai nomi suggestivi … “Chi vede praticare il Tai Chi per la prima volta ha l’impressione di assistere ad una danza.

In realtà il Tai Chi è quello che si definisce un’Arte Marziale Interna e come tale fa parte del mondo delle arti marziali”,
il Tai Chi, in genere si basa su movimenti dolci, consapevoli, abbinati alla respirazione, che favoriscono la circolazione dell’Energia Interna ed aiutano a rimuovere i blocchi che si trasformano prima in danno funzionale e poi in malattia organica”.

“Secondo i principi della medicina tradizionale cinese, infatti, la salute dipende da una buona circolazione dell’Energia, che può essere bloccata da vari fattori, come errori alimentari, o da quelle che i cinesi chiamano energie perverse esterne: variazioni climatiche o infezioni, ma anche sentimenti negativi, ossia emozioni come collera e tristezza”.

Insomma, oltre al corpo, il Tai Chi fa bene allo spirito e non è detto che le due cose non siano correlate. “Non solo dà benefici per la salute, ma serve a conquistare una certa serenità interiore, a conoscere meglio il proprio corpo ed il proprio io ed a incanalare la propria aggressività in modo positivo, combattendo ansia e disturbi psicosomatici

La mattinata è gratuita.

Rivolta ai soli soci.

Incontri degli anni scorsi

Attività nel 2018
Attività nel 2017
Attività nel 2016
Incontri prima del 2016

Contenuti simili